⚠️ Emergenza Coronavirus ⚠️

➡️ In questo inizio Marzo, che anticipa la primavera, avremmo preferito scrivere di ragazzi che corrono e che realizzano i canestri più belli e impossibili, attaccando senza nessuna paura…
Oggi invece, purtroppo, dobbiamo raccontare di ragazzi che devono imparare a giocare in difesa, con i valori di lealtà, onestà, sacrificio e impegno di cui sono sempre stati i nostri più validi interpreti. E noi tutti, istruttori, dirigenti, genitori e tifosi con loro!
Un avversario, subdolo, sconosciuto, scorretto… Non certo un amico pari età a cui “stringere la mano” a fine partita!
Non smettiamo di crederci, la partita si può vincere e noi ne siamo convinti. La paura non ci deve atterrire, bloccare e renderci irragionevoli!
Le cose da fare sono chiare, pazientare, avere fiducia e non andare in contrapposizione a quelle direttive che, forse assomigliano a schemi di gioco, a noi apparentemente difficili da interpretare, ma sono quanto mai necessari.
La posta in gioco oggi è molto più importante, e di questo sicuramente ne siamo tutti consapevoli.
Attraverso questo cambiamento significativo e responsabile del nostro modo di “giocare” e di vivere, aiuteremo tutta la squadra Italia a vincere!

⚠️ Motiviamo la dolorosa e necessaria sospensione degli allenamenti fino a data da destinarsi nel rispetto delle direttive Nazionali ⚠️

Elenchiamo di seguito le norme igenico sanitarie diffuse dalle Istituzioni alle quali civilmente e responsabilmente dobbiamo tutti insieme adeguarci.

Misure igienico-sanitarie:
a) lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
c) evitare abbracci e strette di mano;
d) mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;
e) igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
f) evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attivita’ sportiva;
g) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
h) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
i) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
l) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
m) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.

A.S.D. Camerata SPRJTZ – Basket Polverigi

di Michele